DE EN ES FR IT TH
casino 888 AAMS
Voto globale: 98
Lucky click
Voto globale: 98
NetBet Casino
Voto globale: 96
Party Casino
Voto globale: 96
Titan Casino
Voto globale: 94

Liste Casino

Gli Internet casino Gli online casino sono una realtà ormai consolidata nel panorama...

Giochi casino

La possibilità Concreta di vincere del denaro è spesso una esperienza divertente ed eccitante. A tal proposito riportiamo...

Party Casino

Segnaliamo anche che oltre al ricco bonus di benvenuto, Party Casino offre poi numerose promozioni per i suoi iscritti più...

Aprire centro scommesse

...



BONUS 100€



Casino Samui 100% bonus

Download casino bonus

Poker Bonus 200€

Poker online bonus

Poker online 100% di bonus

Download casino bonus


Regole di base del Texas Hold'em Poker

L’ormai noto poker alla texana o, come sarebbe più corretto dire, il Texas Hold’em poker, è senza dubbio la variante pokeristica più giocata del momento.

Questo gioco è diventato estremamente popolare in Usa e, successivamente, anche nel resto del mondo, compresa ovviamente anche la nostra penisola, dove per tradizione il poker era già molto conosciuto, ma noto in altre sue varianti.

I maggiori punti di forza del poker alla texana sono la facilità delle sue regole e la spettacolarità della dinamica di gioco, che s’è ben prestata a farlo diventare un fenomeno mediatico, televisivo in particolare. Fattore che come è facile immaginare ha contribuito ad incrementarne la popolarità a dismisura.

Come si gioca

Quando si gioca a Poker texano, si usa un mazzo da 52 carte Francesi, esclusi i jolly. Ogni giocatore gioca da solo contro un numero di avversari che può variare in base al tavolo scelto, ma che generalmente non supera i 10.

Il Bottone

Il Bottone è un segnaposto che individua il giocatore nella posizione del mazziere. Nelle partite tra amici sono infatti gli stessi giocatori che, a turno, fanno da mazziere. Nei tornei live o online e, più in generale, in tutte le modalità di gioco in rete c’è invece un dealer in carne ed ossa o un apposito software dedicato a tale scopo.

Gli Ante

Nel Poker Holdem ogni giocatore, prima della ripartizione delle carte da gioco, deve effettuare una puntata obbligatoria nota come Ante. Gli Ante non servono ad aprire il giro principale di poste ma hanno la funzione di creare un montepremi di base.

Aperture: I Bui

Nel Poker Texano vi sono altre puntate obbligatorie nominate Bui, più precisamente, il Buio Piccolo (o Small Blind), che è posto dal partecipante successivo al dealer ed è pari a metà della puntata minima (che corrisponde al Big Blind o Contro Buio).

Il Grande Buio, è invece puntato dal partecipante che sta a sinistra del Piccolo Buio ed è pari, come detto pochanzi, alla minima puntata.

Chi è nella posizione del Grande Buio è il giocatore finale a parlare nella mano di apertura, seppure il Buio Grande da lui puntato fosse già sufficiente a coprire tutte le puntate precedenti. Il regolamento vuole che nel primo giro di scommesse il player a parlare per primo (detto per questo Under the Gun) sia il giocatore che siede alla sinistra del Grande Buio.

Nel caso in cui venga eliminato eliminato il giocatore che ha posizionato lo Small Blind, il Button rimane fermo per la mano successiva consentendo il regolare posizionamento del Buio e del Controbuio. Nella mano successiva il Bottone riprende il movimento come al solito.

Se invece viene eliminato il giocatore che ha puntato il Buio Grande il Bottone si muoverà nella mano successiva e il partecipante successivo porrà il Contro buio. Nella posizione successiva il Bottone rimarrà fermo e si avranno come di consueto i due Bui, nella mano che seguirà, in fine, il Bottone riprenderà il suo solito spostamento.

Nel evenienza di partita di poker a due ovvero testa a testa, il regolamento disciplina che il Grande Buio sia messo dal Button.

Fasi di gioco: Flop, Turn e River

Il Flop è la fase di gioco nella quale il dealer, scartata la prima carta, ne serve tre che saranno le iniziali 3 carte comuni. A questo punto comincia un giro di scommesse. Finito il quale se ci sono ancora partecipanti in gioco si prosegue alla fase del Turn.

E’ chiamata Turn la parte della mano dove il bottone, scartata un'altra carta, ne cala una che costituisce la quarta tra le carte comuni. A questo punto comincia un nuovo giro di scommesse, alla fine del quale, se ci sono ancora giocatori in gioco, si passerà al River.

Il River è l'ultima fase di gioco nella quale il dealer, scartata un’ulteriore carta, posizione sul tavolo la quinta e ultima tra le carte comuni. A questo punto si svolge l'ultimo giro di scommesse. Vince l'ultimo giocatore a rimanere in gioco o, come ovvio, quello che avrà ottenuto il punteggio maggiore.

I diversi giri di scommessa

Veniamo ora alla dinamica generale che regola le scommesse nel poker alla texana. Una mano di Texas Hold'em è composta infatti, come abbiamo visto, da più giri di scommesse. L'apertura ai Bui, il Flop, Turn ed il River. Ogni giocatore può dire la sua successivamente al momento in cui quello che lo precede a destra abbia espresso la sua intenzione di gioco.

Il player che agisce per primo, è sicuramente svantaggiato e, nel Poker Texas Holdem, è quello alla sinistra del bottone.

Il primo giocatore può puntare un importo che non sia inferiore alla puntata minima, oppure può Bussare (Check), quindi cedere la parola all’avversario seguente. Ritirarsi, rinunciando al Piatto.

I giocatori che seguono potranno: Coprire (Call), ovvero accettare la puntata.

Rilanciare (Raise), significa fare una puntata superiore alle precedenti.

Bussare (Check), ovvero, evitare l’azione e cedere la parola al giocatore seguente.

Ritirarsi: (Fold), ovvero rinunciare alla possibilità di aggiudicarsi il Piatto.

Il giro di scommesse termina quando tutte le scommesse sono state coperte dai giocatori che non si sono ritirati, oppure se quelli rimasti in gioco non hanno abbastanza gettoni per coprire l'intero ammontare e puntato pertanto tutto quello che hanno (All-in). Come è facile immaginare se tutti i contendenti si sono ritirati ad eccezione di uno, questi vincerà la mano.

Se tutti fanno Check, secondo il regolamento, si passa alla fase successiva senza che vengano richieste ulteriori puntate.

Cos’è l’ALL-IN

Nel Texas Hold’em nessuno da regolamento può puntare più di quanto abbia sul tavolo in quel momento. Quando qualcuno punta tutti i suoi gettoni nel Piatto allora si va in All-in. Nell’All-in dunque alla divisione del Piatto in un Piatto principale (Main Pot) ed in una parte “laterale” (Side Pot).

Il Main Pot è composto dalle somme versate da ogni giocatore che sono coperte dall'ammontare dell'All-in.

Nel caso in cui, a causa di uno o più All-in, non ci siano più puntate da poter fare si passerà allo show down.

Lo show down

Dopo che si sono svolte tutte le fasi previste, si procederà allo show down, dove il giocatore che avrà ottenuto la mano migliore si aggiudicherà il piatto.

I punti del poker texano

Per decretare, a fine partita, chi si aggiudicherà il piatto, bisogna, ovviamente, determinare chi è riuscito ad ottenere la mano di maggior valore.

Una giro di Poker Texas Hold’em, è costituita da 5 carte. Ogni giocatore, secondo la regola può scegliere le migliori 5 carte tra le sette disponibili (due personali, cinque nel board comune), in modo da comporre il punto più elevato in base alla seguente scala:

  • Royal Flush (Scala Reale) - Cinque carte del medesimo seme in sequenza fino all'Asso.
  • Straight Flush (Scala Colore) - 5 carte del medesimo seme in sequenza.
  • Poker - Si ottiene con 4 carte dello stesso valore numerico. Nonostante questo punto dia il nome al gioco non è il più alto.
  • Full House (Full) - Si tratta di un Tris (si ottiene con 3 carte dello stesso valore numerico) aasieme a una Coppia (ovvero 2 carte uguali di un diverso valore numerico).
  • Flush (Colore) - Cinque carte del medesimo seme non in sequenza numerica.
  • Straight (Scala) - Cinque carte in sequenza, di semi differenti. Se entrambi i avversari hanno una scala, vince la scala che ha il valore maggiore.
  • Three of a Kind (Tris) - Tre carte dello stesso valore.
  • Two Pair (Doppia Coppia) - Questo punto si ottiene con 2 carte dello stesso valore numerico insieme a due carte di un altro valore.
  • One Pair (Coppia) - Si tratta di 2 carte dello stesso valore numerico.
  • High Card (La carta più alta) - In assenza di punteggi migliori, vince la carta più alta.

Chi otterrà la la mano di valore più alto, sarà il vincitore del Piatto.

Contenuto tematizzato su Poker Regole presentato da:
Apri un poker online

Casino Samui - 2007 - 2010

Poker regoleRegole PokerRegole PokerPoker Regole